La mostra per scoprire i segreti dei faraoni

Fino al 7 giugno, al Museo Egizio di Torino, sarà visitabile la mostra “Archeologia invisibile”.

L’esposizione è un viaggio reale e virtuale tra pezzi unici e mummie alla scoperta della storia che si nasconde dietro gli oggetti antichi, un connubio tra cultura digitale e materiale, quindi un nuovo modo di fruire gli spazi museali.

Il progetto espositivo nasce dall’incontro tra il lavoro di ricostruzione storica degli archeologi e dei conservatori del Museo Egizio sulla propria collezione e gli strumenti tecnologici più recenti utilizzati per la ricerca e lo studio.

La mostra offre dunque al visitatore la possibilità di guardare oltre l’oggetto e interrogarlo per scoprirne la storia, gli aneddoti e i segreti. L’invisibile diventa visibile grazie alle nuove tecnologie come archeometria e videomapping che svelano gli strati occulti dei dati, liberando spesso le loro storie lontane e dimenticate.

In questo modo è possibile ricostruire gli antichi scavi o ancora scoprire cosa si nasconde sotto le bende di una mummia.

Un viaggio nel tempo nell’Antico Egitto alla scoperta di queste grandiosa civiltà supportati dalle nuove tecnologie. Un incontro perfetto tra passato e presente per conoscere meglio la storia del mondo e dell’umanità, la nostra storia.

Orari:
Lunedì dalle 9.00 alle 14.00
Dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 18.30

Per scoprire maggiori dettagli visita il sito